Rita_Charbonnier
Rita Charbonnier. Foto di Tony Zecchinelli

Questo il titolo scelto da Rita Ciatti per la bella, originale intervista che mi ha fatto, pubblicata su MentInFuga venerdì scorso – a proposito dei miei romanzi, tutti e tre. Le sue domande (come lei stessa mi ha scritto) si riferiscono al senso complessivo dei romanzi stessi, concentrandosi su alcuni temi che lei ha riscontrato esser comuni; sono domande “esistenziali”, che riguardano soprattutto le difficoltà e le paure implicite nel tentativo di diventare pienamente se stessi.

Rita ha annunciato l’intervista anche sul suo blog – che si occupa principalmente di antispecismo e amore per gli animali, e vi consiglio di visitare a prescindere.

>> Leggi l’intervista su MentInFuga

Un’altra intervista: il romanzo storico

Lo scrittore e docente Claudio Morandini mi ha gentilmente coinvolta in un suo progetto didattico. Con i suoi alunni di seconda liceo ha affrontato la questione del romanzo storico (inevitabilmente, vista la presenza nel programma de I promessi sposi) e ha deciso di rendere il tema più interessante coinvolgendo alcuni autori di oggi, ai quali porre una serie di domande. L’intervista è stata poi pubblicata sul suo blog Iperboli, ellissi.

>> Leggi l’intervista su Iperboli, ellissi

Recensione de Le due vite di Elsa

Renzo Montagnoli, infaticabile lettore e recensore, animatore di siti culturali e autore in prima persona di racconti e poesie, ha recensito il mio romanzo più recente. Il suo pezzo, Alla ricerca della propria identità, si può leggere su Lib(e)ro Libro, Kult Virtual Press, Athena Millennium e anche sul suo sito personale, Arte Insieme – ricchissimo di recensioni e informazioni sul mondo editoriale.

>> Leggi la recensione su Arte Insieme

Blog-recensione de La sorella di Mozart

Concludo questa carrellata delle ultime pagine web relative ai miei romanzi con una recensione del primo, pubblicata su un blog dal curioso, grazioso titolo Vorrei essere un personaggio austeniano – molto seguito e commentato. Davvero molte grazie a tutti.

>> Leggi la recensione su Vorrei essere un personaggio austeniano

2 commenti all'articolo: Donne che lottano per la propria realizzazione

  1. Biancaneve
    16 aprile 2012 alle 14:50 (5 anni fa)

    Cara Rita,
    colgo l’occasione per ringraziarti ancora (anche per aver segnalato il mio blog).

    A presto.

    Rispondi

Vuoi dire la tua sull'argomento?