Aggiornamento. Questo post, risalente al 2009, annuncia l’uscita della prima edizione cartacea del romanzo. Ne è adesso disponibile una nuova edizione, sia digitale che cartacea, arricchita da uno scritto di Dumas padre (inedito in Italia).
Per soddisfare altre curiosità sul romanzo, potete spostarvi sui post che consentono di ascoltare l’intervista per il programma Fahrenheit di Radio3 e guardare un video nel quale la scrittrice Silvana La Spina ne parla (c’è anche la trascrizione del suo intervento).

CopertinaDumasQuella sarebbe stata una giornata come tutte le altre per Alexandre Dumas, se non fosse stato per una strana donna sulla settantina che gli aveva proposto di leggergli l’oroscopo per l’anno successivo, il 1844. Dopo i primi convenevoli, infatti, lo scrittore capì che quella donna non aveva nessuna intenzione di parlargli di transiti astrali, ma che aveva una storia da raccontare, la propria. Per una volta sarebbe stato lui lo spettatore.

Tutto aveva avuto inizio a Modigliana, in Romagna, dove la madre della chiromante, Vincenza, l’aveva data alla luce e l’aveva chiamata Maria Stella. In breve, però, Vincenza si era accorta che l’accenno di chioma scarlatta e i piccoli occhi di cielo della neonata non potevano venire né da lei né da Lorenzo, suo marito, entrambi neri come la pece. Quella non era sua figlia.

Ma quando aveva provato a parlare dei suoi sospetti, nessuno le aveva creduto, e Vincenza si era vista costretta a frugare in lungo e in largo la casa, e a chiedere ai vicini; era arrivata addirittura a interrogare il signor Conte.

La scoperta sull’origine della bambina era stata sconcertante, ma Vincenza si era confidata solo con la piccola Maria Stella che, dopo tanti anni, aveva deciso di mettere Dumas, il grande scrittore, a parte di quello scandalo che avrebbe potuto minare dalle fondamenta l’intero regno di Francia.

Quella era stata una strana giornata per Alexandre Dumas e la storia che aveva udito sarebbe diventata fonte di ispirazione per uno dei suoi capolavori.

La strana giornata di Alexandre Dumas di Rita Charbonnier – Edizioni Piemme – in libreria dal 7 aprile 2009. Per gli utenti Facebook: ecco la pagina dell’evento.

4 commenti a: “La strana giornata di Alexandre Dumas”, tra pochi giorni in libreria

  1. Grazie, Ali… incredibilmente, mi accorgo di questo tuo commento solo adesso, a quasi 6 mesi di distanza: SCUSAMI!

  2. complimenti!!!
    sto leggendo proprio ora ” la strana giornata di alexandre dumas” e mi sta piacendo moltissimo!!! Devo dire che ci ho messo molto a comprarlo perchè sono diffidente di natura verso gli scrittori italiani ma devo dire che hai sfatato molti miei pregiudizi!!!

  3. Ti ringrazio del tuo commento, che mi ha resa felice. Se ti capita di ripassare di qui e trovi la mia risposta, sappi che sarei molto curiosa di sapere quali pregiudizi avrei sfatato… se vuoi puoi scrivermi anche in privato, tramite la pagina dei contatti. 🙂

Vuoi dire la tua sull'argomento?