Ho già parlato sul blog di questa iniziativa della scrittrice-pittrice-filmaker-amica Marion Bloem: ha scritto una poesia su temi di tolleranza e integrazione nella sua lingua, l’olandese, e ha lanciato nel mondo un invito a elaborarne versioni in lingue diverse. Sul sito ufficiale del progetto trovate l’elenco di tutte le lingue nelle quali finora il testo è stato tradotto, e la mia versione italiana della poesia, ispirata a una precedente traduzione in lingua francese, di Yann Charbonnier.

Alcuni giorni fa Marion è venuta a Roma, dove vivo, e con il suo cellulare ha catturato diverse immagini inusuali della città (la pulizia dell’Ara Pacis, l’uomo che si prepara a “levitare”, nascosto sotto un “insospettabile” velo nero…), nonché la sottoscritta che declama la propria traduzione della sua poesia. In seguito, tornata a casa, Marion ha scelto, tagliato, montato, fatto musicare da Edwin Paanakker, aggiunto in coda alcune foto di Ivan Wolffers (che lui ci ha scattato mentre giravamo) e ne è venuto fuori il bel video che trovate qui sopra, o che potete vedere direttamente su YouTube.

Diversi video sono stati realizzati sulla base della poesia, in diverse traduzioni, diversissimi gli uni dagli altri; li trovate sul canale YouTube del progetto. Questa nostra è una sorta di versione bilingue, dove al testo francese in sovraimpressione si accosta il testo italiano in voce.

Vuoi dire la tua sull'argomento?