Questa domenica, 1° marzo 2015, prende il via una nuova iniziativa che ho ideato: quella delle passeggiate letterarie. La svolgo in collaborazione con La Serliana, e in particolare con Tiziana Daga, storica dell’arte e autrice peraltro di numerosi articoli pubblicati proprio su questo blog.

Christopher_John_SSF

Qualche tempo fa, davanti a un piatto di pasta, abbiamo esaminato la possibilità di ripercorrere la Città Eterna secondo itinerari artistico-letterari che non seguissero necessariamente, in modo filologico, la vita di uno o più grandi scrittori; ma che, piuttosto, intendessero riassaporare e riproporre suggestioni – un certo spirito della romanità che alcuni grandi scrittori mirabilmente hanno ritratto, agganciandoli e agganciandosi al periodo storico in cui essi hanno vissuto.

I primi due scrittori che abbiamo scelto per questo percorso sono Trilussa ed Emile Zola.

Partiamo dunque con Trilussa, proprio questa domenica. Chi meglio di lui ha saputo ritrarre in brevi, ficcanti, sornioni affreschi i personaggi e lo spirito di una Roma addirittura medievale e forse, in qualche piega residua, ancora attuale? L’orgoglio del cittadino dell’Urbe (Trilussa visse a Trastevere, quartiere al suo tempo popolare, per buona parte della vita), le tradizioni, e nello stesso tempo il disincanto e l’ironia romanesca…?
La nostra passeggiata partirà dal Museo di Roma in Trastevere, che ha una sala dedicata a Trilussa e l’ingresso al quale, per i residenti a Roma, sarà gratuito; si muoverà in seguito per un paio d’ore tra i vicoli di Trastevere e del Ghetto, tra resoconti e aneddotica, letture poetiche (che curerò personalmente), illustrazioni artistiche e risate.

Appuntamento domenica 1° marzo alle 15:30 di fronte all’ingresso del Museo di Roma in Trastevere, piazza S. Egidio 1/B.

Vi aspettiamo!

Il costo della visita è di € 15,00. Poiché tutti i partecipanti saranno forniti di whisper (auricolare con amplificazione) per meglio fruire dell’esperienza, è necessario prenotarsi entro venerdì 27 febbraio.

Seguirà il 15 marzo La Roma di Emile Zola.


Foto di apertura: Christopher John SSF.

1 commento a: Ci vediamo domenica 1° marzo nella Roma. Di Trilussa

Vuoi dire la tua sull'argomento?